Casa “TB”

La Casa di Riposo “n.d. M Tomitano e N. Boccassin” di Motta di Livenza è un’I.P.A.B. (Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza) regolata dalla Legge Crispi del 1880. L’Ente è amministrato da un Consiglio di Amministrazione composto da 5 membri nominati ogni 5 anni dal Comune di Motta di Motta di Livenza. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione è il legale rappresentante dell’Ente. L’Ente è diretto da un Segretario-Direttore, dirigente e responsabile della gestione finanziaria, tecnica e amministrativa.

Scarica l’organigramma

La storia della casa di Riposo di Motta di Livenza inizia nel 1969

Fino al 1969 la Casa di Riposo formava le Opere Pie Raggruppate – Ospedale Civile e Casa di Ricovero di Motta di Livenza. Con decreto del Presidente della Repubblica n. 90 del 13.08.1969, (pubblicato sulla G.U. n.313 del 13-12-1969) i due Enti, già raggruppati, hanno assunto personalità giuridica propria ed autonoma. La Casa di Riposo ha assunto la denominazione “Casa di Ricovero” di Motta di Livenza. Con Provvedimento del Consiglio Regionale del Veneto n. 102 del 27.02.1976 si è provveduto alla fusione della “Casa di Ricovero” di Motta di Livenza con la “Fondazione Nicolò Boccassin” di Motta di Livenza in un unico Ente denominato “Casa di Riposo n.d. Maria Tomitano e Nicolò Boccassin” con sede in Motta di Livenza.

E’ in corso uno studio sull’origine storica della Casa “TB” e sul profondo rapporto che la lega al territorio Mottense.
A breve la presentazione dell’opera!